Wall Street Journal e la politica editoriale anti long-stories

Di recente è apparso sul Columbia Journalism Review un post relativo alla lunghezza degli articoli della prima pagina del Wall Street Journal nell’era Murdoch. L’articolo si focalizza sui pezzi d’apertura negli ultimi anni e fa notare come ci sia stata una forte descrescita del numero di approfondimenti.

In questo grafico l’andamento degli articoli con un numero di parole superiore alle 2500:

In effetti se entriamo nel ricco database di riviste e quotidiani (circa 320) messi a disposizione da longform.org, capiamo subito come i quotidiani e le riviste che negli States pubblicano una buona dose di long-form stories sono le seguenti:

  • New Yorker (184 articoli)
  • Vanity Fair (112)
  • Atlantic, The (89)
  • New York Magazine (72)
  • Esquire (62)

mentre per il Wsj ci sono in archivio solamente 8 articoli.

Questo tipo di ricerca sulla lunghezza degli articoli risulta un parametro significativo per valutare la politica editoriale e lo spazio effettivo che quotidiani e riviste dedicano al long-form journalism, sinonimo di approfondimenti come reportage e inchieste.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Twitter

Facebook