[Informant] Il secondo ebook: Dilemma Ogm di Eleonora Viganò

Ecco il secondo passo: il nuovo ebook “Dilemma Ogm. A tavola con ricerca, mercato e società” di Eleonora Maria Viganò.

A metà tra la storia giornalistica e il saggio breve il racconto di due vicende singolari legate agli Ogm, quella di Giorgio Fidenato, agricoltore friulano e quella di Eddo Rugini, ricercatore dell’Università della Tuscia.

Dilemma Ogm. A tavola con ricerca, mercato e società

Gli Ogm, tema quanto mai complesso, viene approfondito cercando di restituire il sistema caotico di attori e settori caratterizzato da logiche differenti che lo distinguono: il mondo agricolo e imprenditoriale, la politica e la legge, la scienza, la comunicazione e la società si inseriscono nel dibattito su un prodotto, una tecnologia, un bene di consumo.
Questioni aperte alle quali hanno cercato di fare chiarezza Michele Morgante, scienziato, Federico Neresini, sociologo della scienza e Luca Tornatore, fisico e attivista.

Un ebook, con la prefazione di Antonio Pascale, che aiuta a ricordarci che “l’agricoltura è il principale inquinatore del pianeta“, che i bisogni cambiano e i nessi e le connessioni tra popolazione, ambiente e attività umana vanno valutati caso per caso e con attenzione, a volte sacrificando qualcosa per il bene comune.

Buona Lettura!!

3 risposte a “[Informant] Il secondo ebook: Dilemma Ogm di Eleonora Viganò

  1. In tema segnalo la datata indagine del WSJ sulle erbacce resistenti al glifosato:

    http://www.nytimes.com/2010/05/04/business/energy-environment/04weed.html?_r=1&pagewanted=all

    Un modello di agricoltura che ci lascia. Le cose cambiano anche nei campi.

  2. Eleonora Viganò

    Grazie per la segnalazione Fausto. La resistenza a erbicidi e pesticidi è un fenomeno di cui tener conto, importante per stabilire politiche strategiche nell’uso di queste sostanze.
    Accade anche per gli antibiotici: l’abuso può più facilmente portare alla selezione di quei batteri che hanno una mutazione vantaggiosa tale da renderli resistenti.

  3. Il paragone con gli antibiotici è molto calzante: in ambito medico si da per scontato che debbano essere usati con criterio e parsimonia. Altrimenti perdono di efficacia. E’ buffo, ma l’anziano medico condotto della mia famiglia avrebbe saputo capire al volo quale potesse essere il problema con le colture roundup ready: ovviamente lo sviluppo massivo di resistenze.

    Ora la siccità potrà mascherare il problema; ma passata l’annata siccitosa ci troveremo di nuovo davanti all’amaranto resistente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Twitter

Facebook