Self-publishing e Long-Form Journalism: possibili proiezioni di vendita

Una delle opportunità più interessanti e innovative apportate dall’era ebook è stata senz’altro l’autopubblicazione e la nascita di strumenti per farlo in modo serio e semplificato.

Il caso Amanda Hocking è stato il più celebre. Si è parlato molto di questi autori che sono riusciti a vendere migliaia di copie (nel gennaio 2011 il picco: circa 100.000) dei propri romanzi e racconti distribuiti tramite il Kindle Store (Nel numero 915 di Internazionale viene riportato dal New York Times un ritratto della scrittrice). In genere i successi sono stati perlopiù romanzi fantasy, sulla scia delle storie mainstream di vampiri e altri fenomeni soprannaturali.
Come sul versante fiction, anche su quello della non-fiction le opportunità sembrano replicarsi: penso in particolar modo alla manualistica, alla saggistica e anche al giornalismo.

Come riporta il The Observer sembra che, anche per i giornalisti, sia più remunerativo autopubblicarsi piuttosto che firmare contratti con gli editori. In particolare si ipotizza che se lo scrittore americano Michael Lewis avesse optato la via del self-publishing scegliendo la politica di royalties avanzata dai nuovi editori digitali dedicati al long-form journalism come The Atavist e Byliner, la situazione sarebbe stata ancora più vantaggiosa in termini di revenue:

It’s reasonable to assume his current contract at Vanity Fair improved on that: a conservative estimate would be that Michael Lewis earns something like $60,000 for every Vanity Fair article. But let’s say Michael Lewis decides to publish “No Hitter” as an e-book instead of a Vanity Fair article. Given that sales of Mr. Lewis’ The Big Short have now surpassed 475,000 units—and that’s the $27.95 hardback version—it’s reasonable to assume he could sell 250,000 copies of an e-single at $1.99. His take would approach $175,000 at Byliner and Atavist’s rates, for a long magazine article.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Twitter

Facebook